Metodo DIFESA DONNA.

Dal 1998 Difesa Donna rappresenta la prima vera novità a livello nazionale nel settore della difesa femminile. Ogni aspetto viene preso in seria considerazione, non limitandosi solo all'insegnamento di tecniche fisiche, ma occupandosi della sicurezza della donna in modo globale.

 

Difesa Donna non è un corso di arti marziali, kickboxing o di generica difesa personale.

 

Tutto ciò che viene insegnato parte dalla consapevolezza delle reali motivazioni che spingono una donna ad affrontare un corso di questo genere. E' il metodo di Antiaggressione femminile frutto della pluriventennale esperienza nel campo delle arti marziali e della difesa personale del Maestro Roberto Bonomelli, fondatore e direttore tecnico dell'Associazione nazionale Akea, giornalista e autore di libri del settore.

 

Nuovo per l'approccio psicologico e per le materie trattate. Unico nel suo genere per la logica struttura e per la sensibilità verso il mondo femminile.

 

Il metodo Difesa Donna è presente in tutta Italia. Centinaia di donne hanno partecipato ai nostri corsi di Antiaggressione femminile con risultati sorprendenti. Autostima, consapevolezza, determinazione, controllo dell'emotività. In una parola, molte delle nostre allieve hanno migliorato la loro consapevolezza di essere donne. Donne libere di vivere la loro vita. Il rapporto con gli uomini, il loro diritto a sentirsi libere e al sicuro dalla violenza.

I corsi di Antiaggressione femminile Metodo Difesa Donna sono rivolti a donne di qualsiasi età, non sono corsi di fitness né di preparazione atletica. Il lavoro fisico è stato studiato per poter essere affrontato senza difficoltà da chiunque, indipendentemente dall'età, grado di allenamento, struttura fisica.

 

Il programma affronta ogni aspetto della sicurezza. L'arma numero uno è quella che permette di evitare l'aggressione: la prevenzione. Vengono analizzate con le allieve le varie situazioni di rischio, dati consigli su come comportarsi in auto, in treno, a piedi, eccetera. Inoltre, si prendono in considerazione pregi e difetti delle "armi occasionali" e degli strumenti difensivi che si possono avere sempre a disposizione (chiavi, spazzole, penne sfera, pepper-spray). Viene data grande importanza ai "confini personali” e al linguaggio del corpo. Si allena il colpo d'occhio, il riflesso istintivo e la visione periferica. L'allieva impara quindi a sviluppare una mentalità difensiva che porterà con sè per tutto il resto della vita.

I PRINCIPI.

I principi guida del programma Difesa Donna sono la determinazione a non essere una vittima, l'immediatezza e la semplicità della reazione. Nella semplicità risiede l'efficacia. Non vengono insegnati pugni né calci coreografici e ogni allieva è in grado fin dalle prime lezioni di portare i colpi. Durante il corso, le allieve non provano mai le tecniche tra di loro ma esclusivamente con gli istruttori o con gli assistenti. In questo modo, imparano a misurarsi con un avversario di forza fisica superiore.

 

Un corso dura in media 15 ore. Esiste sia la formula a lezioni regolari settimanali che quella full-immersion su due week end. Nel corso le fasi pratiche sono alternate a fasi teoriche, in cui con le allieve si analizzano e discutono le dispense che vengono distribuite durante le lezioni.

 

Il corso garantisce la massima serietà dei docenti e il rispetto della privacy di tutte le partecipanti. La nostra Associazione ricorda che ogni donna ha non solo il diritto ma il dovere verso se stessa di difendersi da chi vuole usarle violenza. Di qualunque tipo essa sia. All’interno del corso, può essere previsto un incontro con una psicologa o altri esperti del settore.

Il programma prevede lo studio e la pratica della “difesa verbale” e, qualora diventasse inevitabile, la “difesa fisica”. Quest’ultima affronta le diverse situazioni nelle quali ci si potrebbe trovare: in piedi, a terra, contro aggressori armati o più aggressori. La struttura segue una didattica progressiva, mirata a far acquisire dinamiche semplici ed efficaci, automatismi che l’allieva porterà con sé per tutta la vita. 

 

Dal 2006 Difesa Donna è presente a Frosinone grazie al Maestro Andrea Citarelli. In questi anni, molti sono stati i corsi da lui promossi e portati avanti, insieme al suo Staff di istruttori certificati, sia nella Provincia che in altre città del Lazio. Importante esperienza è stata la collaborazione con lo IUSM dal 2007, il quarto Ateneo Universitario di Roma, nell'ambito del progetto IUSM DONNA.

 

Diverse sono state le partecipazioni a trasmissioni televisive, nelle quali il nostro Direttore Tecnico è stato chiamato ad esporre i principi guida del metodo Difesa Donna (vedi la nostra galleria video).

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Scuola Arti marziali e Difesa personale di Andrea Citarelli

E-mail